WEB TURISM MARKETING

Come scrivere un articolo per il Blog del tuo Hotel

come scrivere un articolo per il blog del tuo hotel
Scritto da: Luca Cannarozzo

Nello scorso appuntamento de ‘Il Blog sul web marketing turistico’ ti ho mostrato come migliorare la tua presenza nel web e perfezionare le tue strategie di web marketing attraverso la costituzione di un vero e proprio Blog.

Non so se hai deciso di compiere il grande passo e di immergerti a capo fitto in questa nuova avventura del content marketing, ma spero proprio di si.

Un Blog, può davvero offrirti una marcia in più se hai qualcosa da dire ai tuoi utenti, potrebbe risolvere gran parte dei tuoi problemi legati alla rete, ed infine trasformarti in un vero e proprio punto di riferimento per i ltuo pubblico e clienti (un grande vantaggio per distinguerti ed emergere dal mare magnum di internet!).

Oggi voglio analizzare un altro argomento strettamente correlato alla questione Blog e di grande importanza se seriamente stai valutandoi l’idea di aprirne uno: come scrivere un’articolo per il tuo Blog aziendale.

 

Gli elementi principali di un articolo

Sicuramente scrivere un articolo per il tuo Blog, soprattutto se non hai esperienza in questo campo, può sembrarti una cosa difficile, complessa e che ti ruberà del tempo (che immagino tu non abbia ). Ma niente di più sbagliato, fidati!

Scrivere un articolo non è assolutamente difficile e/o complesso. Ti assicuro che chiunque, con un minino di buona volontà, può comporre un articolo d’effetto.

Beh il tempo che richiede l’organizzazione e la scrittura di un post è sempre molto relativo, ma ti assicuro che se imparerai a pianificare i passaggi più importanti per confezionare un articolo, allora il tempo necessario si ridurrà notevolmente.

Diviamo l’intera costruzione in 4 semplici passaggi:

1. Disegna una piccola mappa concettuale;

Per scrivere un articolo hai bisogno di chiarezza.. e scrivere una vera e proprio mappa concettuale con tutti i punti da sviluppare, sicuramente può aiutarti. Se disegnare un a mappa concettuale a gradini, a cerchietti o in qualsiasi altro modo dipende solo da te, è il risultato quello che conta.

Includi nella mappa tutti i punti che analizzeremo di seguito, in modo da poterla utilizzare come bozza e ripercorrerla ogni qualvolta ne avrai bisogno.

2. Suddividi l’articolo in tre sezioni principali;

Puoi suddividere qualunque argomento per il tuo Blog in tre sezioni, in ognuna delle quali puoi introdurre degli elementi utili sia per far si che il tuo lettore rimanga letteralmente incollato al monitor del suo Pc, sia per esporre le tue idee e concetti. Ma analizziamo le tre sezioni nel dettaglio:

a. introduzione 

Esponi subito le finalità del tuo articolo. Spiega le motivazioni che ti hanno spinto a scrivere l’articolo, e soprattutto perchè i tuoi utenti dovrebbero leggere e condividere il tuo articolo. Sii diretto e non perderti in periodi lunghissimi e noiosi.

b. incipit 

Questa sarà la parte centrale del tuo articolo. Non essere troppo discorsivo e formale, sii invece confidenziale ed amichevole. Nell’incipit del pst potresti anche introdurre grafici, foto, frasi famose o altro. Alla fine di questa sottosezione l’utente deve avere le idee chiare su ciò che vuoi comunicare. Devi risolvere o rispondere a tutti i quesiti che potrebbero sorgere leggendo il tuo articolo, quindi sii risolutivo e convincente.

c. conclusioni 

Le conclusioni di un qualsiasi post sono importanti tanto quanto le introduzioni. Invita l’utente a compiere piccoli ma semplici passi verso di te, come ad esempio condividere sui Social l’articolo appena scritto o lasciare un piccolo commento. Mostrati sempre disponibile e rispondi (sempre!) ai commenti.

3. Aggiungi i link;

Un testo sul web può essere percorso dall’alto al basso o viceversa, come nei comuni testi scritti su carta. Un articolo sul web può essere esplorato in una terza dimensione: la profondità. I link ipertestuali, riferimenti ad altri siti web o articoli, contribuiscono efficacemente alla costituzione della terza dimensione di un testo web.

Utilizzando i link per condividere risorse o informazioni contenute all’interno di altre pagine web, contribuirà considerevolmente a posizionare meglio il tuo sito sui motori di ricerca ottenendo, come risultato, una maggiore visibilità. Questa tecnica definita link building è uno strumento molto efficace da inoltrare nei tuoi articoli. Per mostrarti meglio di cosa si tratta ti invito ad effettuare una veloce ricerca su Google dove troverai maggiori informazioni a riguardo. 

4. Aggiungi foto d’effetto;

Le foto come già ti ho spiegato in altri articoli del Blog sul web marketing turistico, sono degli elementi molto importanti. Abbina delle foto d’effetto, semanticamente e concettualmente legate a ciò che vuoi comunicare e vedrai che difficilmente i tuoi utenti rinunceranno a leggere il nuovo articolo del tuo Blog.

Dove trovare delle belle immagini? Eccoti un paio di Store online semplici da utilizzare e colmi di immagini da utilizzare senza alcun vincolo commerciale:

a. Folia.com    b. We Heart it 

5. Formula un titolo persuasivo;

Ti sarai chiesto perchè ho inserito quest’ultima parte proprio alla fine dell’articolo. Il titolo secondo me è una delle cose più difficili da scrivere in un articolo di un Blog per innumerevoli motivazioni. Scriverlo alla fine invece, significa avere le idee più chiare su tutto il percorso concettuale affrontato nel testo, e su ciò che si è voluto comunicare facilitando la scrittura di un titolo efficace per cogliere l’attenzione del tuo lettore.

In ogni caso il titolo del tuo articolo deve essere fortemente comunicativo e d’effetto. Per aiutarti in questa operazione voglio indicarti un ulteriore articolo che sicuramente ti offrirà degli spunti utilissimi: I segreti dei migliori titoli per Blog 

Conclusioni

Ci sarebbero tantissimi altri elementi da analizzare ed approfondire, ma ti assicuro che per iniziare a pubblicare i tuoi primi articoli del blog del tuo Hotel ti basta sapere queste semplici e poche nozioni.

Nei prossimi appuntamenti affronterò altri utilissimi argomenti per poterti offrirti altri utilissimi spunti, ma se hai delle preferenze o degli approfondimenti da chiedermi, non ti resta che scrivermi nei commenti.

Ora ti lascio al tuo lavoro, ma non perderti questa chance, apri il tuo Blog ed aumenta la tua visibilità online!

Informazioni sull'autore:

Luca Cannarozzo

Luca Cannarozzo è un Web Strategist freelance, appassionato di web ed in particolar modo del mondo Social. Nel tempo libero si dedica agli sport all'aria aperta per ossigenare gli ultimi neuroni rimasti!

Lascia un commento: